Aggiungi ai preferiti >

Il Libro nero di Las Vegas

Las Vegas è un'area conosciuta per essere il centro internazionale del gioco d'azzardo, e molti hanno messo quest'area nelle loro liste di desideri. Tuttavia, nonostante tante persone che finiscono con il vivere le luci al neon e la vivace vita notturna di questa città e accedono ad alcuni dei locali notturni e casinò più esclusivi, c'è una parte di questa città che nessuno vuole vedere.

Casinofy
Maggio 18, 2021

Il Libro nero di Las Vegas: Segreti Rivelati

 

Beh, è più che un club a cui vieni iscritto: è un club che farà sì che non piazzerai mai più un’altra scommessa nei casinò di Las Vegas.

L’ultimo Libro nero di Las Vegas è una cosa da incubo per alcuni giocatori ed è una lista di persone che sono bandite da ogni casinò del Nevada. Il numero è attualmente di 35, e si tratta di persone che sono state inserite nella lista nera e ogni portinaio dello stato sa chi sono. La domanda che probabilmente hai in mente è cosa devi fare per entrare nel libro nero ed è quello di cui parleremo in questo segmento.

 

Il Libro nero di Las Vegas: Segreti Rivelati

 

Cos’è il Libro nero di Las Vegas?

 

Il Libro nero di Las Vegas o la Lista di persone escluse dalla Commissione di controllo del gioco d’azzardo è una lista di individui che sono banditi dal gioco d’azzardo in Nevada. Questo elenco è stato istituito nel 1960 dopo una raccomandazione ascoltata nelle Audizioni Kefauver nel Senato degli Stati Uniti ed è una delle prime grandi indagini federali sul crimine organizzato americano. La realtà è che Las Vegas non è sempre stata la città rispettabile gestita da organizzazioni miliardarie, invece, durante gli anni ’50, la maggior parte della città era controllata dalla mafia di Chicago, con personaggi sgradevoli come Bugsy Siegel che era uno dei protagonisti della città.

 

Siegel usava tattiche come l’estorsione, il gioco truccato, la corruzione e i muscoli per controllare i più grandi casinò della città. Fu allora che le autorità del Nevada iniziarono a ripulire la città per darle una seconda possibilità, e questo portò anche alla creazione di una lista nera pubblica contenente alcuni dei più noti criminali che veniva usata per tenere informati i proprietari di casinò su chi doveva essere tenuto fuori. Una volta pubblicato il libro, la Corte Suprema del Nevada annunciò che questa lista sarebbe stata usata per assicurare che i proprietari di casinò potessero continuare ad evitare le maggiori attività criminali e rafforzare la sicurezza e la fiducia del pubblico nel settore dei casinò.

 

I mafiosi inizialmente si scrollarono di dosso la lista, ma questo cambiò rapidamente quando la Commissione di controllo del gioco d’azzardo di Las Vegas si affermò come l’agenzia più autorevole della città. La Commissione ha continuato a far rispettare senza pietà la lista nera e ha fatto in modo che nessun noto mafioso potesse arrivare alla porta principale di un casinò. Il Libro Nero si guadagnò la reputazione di incutere paura nei cuori dei mafiosi perché sapevano che una volta che il loro nome fosse entrato nel libro, la loro carriera criminale era finita.

 

Quando si può finire nel Libro nero?

 

Se entri in qualsiasi casinò terrestre e implementi una strategia come il conteggio delle carte o qualche forma di classificazione dei margini, ti verrà chiesto di andartene perché sei considerato un rischio professionale. Tuttavia, finire nel Libro nero di Las Vegas è un fatto completamente diverso, dato che significa che hai compiuto un reato di qualche tipo. Sarai visto come un cliente indesiderato da mettere nel nono girone nell’inferno del casinò da parte delle autorità, dato che sarai cacciato da un intero settore, non solo da un casinò.

 

Come detto in precedenza, la lista contiene 35 “membri” ed è disponibile al pubblico sul sito web della Commissione di controllo del gioco d’azzardo del Nevada. La maggior parte dei membri attualmente sulla lista sono stati messi lì per aver barato usando metodi complicati mentre giocavano a giochi da tavolo come Baccarat, Blackjack, Roulette, e Poker. Questi nomi sono probabilmente sconosciuti al grande pubblico, ma i membri storici includevano alcuni dei mafiosi più pericolosi.

 

Essi includevano mafiosi come Tony ‘The Ant’ Spilotro, che servì come ispirazione per il personaggio di Joe Pesci ‘Nicky’ nel film Casino. Fu inserito nella lista a causa di vari spietati tentativi di intimidazione del personale del casinò. Poi fu aggiunto John Vaccaro, un uomo che aveva organizzato la più grande truffa sulle slot machine della storia americana su richiesta di una famiglia criminale californiana, e anche sua moglie fu aggiunta alla lista come unica donna nel Libro Nero.

 

L’ultima aggiunta al Libro Nero di Las Vegas è stata nel 2018, la prima in oltre 10 anni. Jeffrey Martin organizzò un piano dettagliato di imbrogli ai dadi con due assistenti e riuscì a truffare il casinò Bellagio per 1 milione di dollari in vari anni. Martin tentò di essere rimosso dal Libro nero con una serie di ricorsi legali, ma il GCB mantenne la sua posizione.

 

La reputazione del Libro nero

 

Per capire quanto la gente tema il Libro nero, la maggior parte degli imbroglioni preferirebbe andare in prigione se questo significasse non essere inseriti nel Libro. Un esempio di questo è un recente truffatore che, per aver macchiato le carte durante i giri di Blackjack, fu arrestato nella sua casa dove le autorità scoprirono che aveva creato attrezzature e trucchi per barare. Il suo reddito proveniva dal derubare i casinò con imbrogli e lui non voleva essere bandito, tanto che protestò per scontare una pena detentiva anziché essere messo nel Libro nero.

 

Tuttavia, dopo essersi dichiarato colpevole di un furto con scasso ed essere stato messo in libertà vigilata, anche lui trovò il suo nome nel Libro nero. È incredibilmente difficile entrare nel Libro nero e per farlo, è necessario compiere un atto che faccia arrabbiare la Commissione di controllo del gioco del Nevada. Se entrare è difficile, uscire è ancora più difficile, e l’unico modo conosciuto per farlo è morire. L’ultimo dei membri originali del Libro nero, il boss del crimine di Los Angeles Louis Thomas Dragna, si liberò dal Libro dopo essere raggiunto la matura età di 92 anni.

 

L’esperienza di essere inseriti nel Libro nero

 

La maggior parte dei membri del Libro nero non ha molti problemi a stare lì. A volte, essere inserito nel Libro nero offre delle opportunità e questo ha portato molti imbroglioni a vederlo come un modo per pubblicizzare le loro vili abilità. Secondo William Gene Land, finire nel Libro Nero di Las Vegas era un distintivo d’onore che indossava con orgoglio e gli apriva molte opportunità. Ci sono alcune di aziende che sono pronte a lavorare con i criminali, poiché il modo migliore per prevenire un crimine è imparare a pensare come un criminale, cosa che non tutti sono in grado di fare.

 

Land aveva abbastanza talento da essere impiegato in team redditizi che contrassegnavano le carte operanti fuori dal raggio di controllo del Libro nero. Ora sostiene di aver chiuso con il giro degli imbrogli dopo aver guadagnato milioni organizzando giocate nonostante la sua infamia. Un altro baro catturato per aver truccato le slot machine dichiarò che essere aggiunto al Libro fu un’esperienza più simile a una trovata pubblicitaria che altro, dato che vive a Las Vegas e ogni bar e supermercato ha slot a cui lui può accedere, quindi non aveva molto senso per lui.

 

Il Libro nero di Las Vegas è ancora necessario?

 

Comunque lo consideriamo, un Libro nero è un metodo piuttosto antiquato per regolare l’attività criminale nei casinò del Nevada. Un altro aspetto importante che deve essere considerato è il fatto che barare nei casinò è incredibilmente raro e al limite dell’impossibile. Inoltre i gruppi del crimine organizzato si sono allontanati dai casinò molti anni fa, poiché i loro interessi si trovano in altri settori. I casinò terrestri sulla strip di Las Vegas non sono più popolari come una volta e la maggior parte delle persone ora opta per il gioco online, dato che ci sono una varietà di brillanti casinò online che hanno aperto negli Stati Uniti.

 

Inoltre è impossibile barare in un casinò online a causa del livello di sicurezza fornito al casinò. Quindi oggetti come il Libro nero di Las Vegas sono diventati piuttosto arcaici; tuttavia, è un ricordo incredibilmente divertente del discutibile passato dell’industria del gioco d’azzardo di Las Vegas e mostra la strada che la Commissione di controllo del gioco d’azzardo di Las Vegas ha fatto per ripulire la città e liberarsi dell’industria dal crimine organizzato.

 

Anche se è possibile che qualcuno del Libro nero possa tentare di entrare al Caesars Palace e fare una truffa, la possibilità che riesca a fare ciò che si era prefissato è bassa e dubitiamo che qualcuno sia così stupido. Quindi, probabilmente non vedremo più un’altra persona aggiunta al Libro nero; tuttavia, è qualcosa che sarà sempre divertente da guardare, dato che quelli che vi compaiono sono i personaggi che di solito troviamo nei film e negli spettacoli televisivi.

Recensioni dei giocatori

 Aggiungi una recensione >
Scrivi la prima recensione
 
Inserisci il tuo indirizzo e-mail. Riceverai un'e-mail con le istruzioni su come reimpostare la password.